DARSENA RAVENNA APPRODO COMUNE

Darsena nel tempo #3

Tra guerre e rinascita

Gli anni della militarizzazione del porto e dei bombardamenti raccontati anche da chi li ha vissuti

Il 12 febbraio e il 3 maggio 1916 alcuni idrovolanti nemici bombardano Ravenna e il suo porto, arrivando fino alla Darsena. Stazione, canale Candiano, alcuni stabilimenti industriali sono tra gli obiettivi. Nel 1918 viene firmato l’armistizio e la città di Ravenna inizia la ricostruzione, partendo proprio dall’area del porto.

La storymap ci accompagna in un viaggio nella storia della Darsena nel periodo compreso tra la prima e la seconda guerra mondiale.

Della darsena vi raccontiamo le sue industrie, gli eventi economici e politici del tempo, ed anche piccoli e curiosi avvenimenti, come la gelata del Candiano nel 1929, che restituiscono attraverso preziosi documenti fotografici una narrazione inedita.

DARSENA ANNI TRENTA.jpg

Il porto canale è di nuovo teatro di terribili bombardamenti nemici durante la Seconda Guerra Mondiali, raccontati grazie al diario tenuto tra il 1943 e 1944 da un parroco di quartiere, Don Dino Valgimigli. Pur provata, Ravenna riesce a risollevarsi dalle macerie della guerra, vivendo una nuova rinascita che proietterà la città verso il boom economico degli anni Cinquanta e Sessanta.

 

Scopri la Storymap