DARSENA RAVENNA APPRODO COMUNE

Foto di Angelo Palmieri

Giornate FAI di Primavera

Sabato 26 e domenica 27 marzo

Le Giornate FAI compiono Trenta Primavere. Un’occasione per rinsaldare i valori del vivere civile testimoniati dal patrimonio culturale

Oltre 700 luoghi solitamente inaccessibili o poco conosciuti in 400 città saranno visitabili a contributo libero grazie ai volontari di 350 Delegazioni e Gruppi FAI attivi in tutte le regioni.

Le Giornate FAI quest’anno compiono “trenta primavere”: dal 1993 a oggi, 14.090 luoghi di storia, arte e natura aperti in tutta Italia, visitati da oltre 11.600.000 di cittadini, grazie a 145.500 volontari e 330.000 studenti “Apprendisti Ciceroni”.

Un traguardo esaltante, che tuttavia non potrà essere solo una festa. Quest’anno la due giorni di visite non sarà solo una festa delle bellezze d'Italia, ma anche e soprattutto un'occasione per "riflettere sul significato e sul ruolo del patrimonio culturale che riflette la nostra identità, testimonia la nostra storia e rinsalda i valori del vivere civile”, questo è il messaggio del FAI.

La due giorni di visite potrà dare il loro più autentico spirito civico ed educativo: visitare gli oltre 700 luoghi eccezionalmente aperti dai volontari,

un’occasione per conoscere la nostra storia e riflettere su quanto può insegnarci per affrontare il presente e il futuro.

Proteggere, conservare e valorizzare il patrimonio culturale, aprendolo al pubblico e invitando tutti gli italiani a conoscerlo e frequentarlo: questa è la missione del FAI. Sarà dunque per più motivi un’edizione speciale.

L’elenco completo dei luoghi aperti in tutte le regioni d'Italia e altre informazioni sulle modalità di prenotazione delle visite sono disponibili QUI.

 

PROGRAMMA

a cura della DELEGAZIONE FAI di Ravenna

 

Autorità Portuale, Ravenna: palazzo e collezione d’arte

Via Antico Squero, 31, Ravenna

In collaborazione con: Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico centro settentrionale; Provincia di Ravenna

Visite a cura di: studenti “Giovani Apprendisti Ciceroni” dell’Istituto Tecnico Commerciale G. Ginanni, del Liceo Scientifico A. Oriani e dell’Istituto Comprensivo Statale G. Novello di Ravenna

Orari: sabato 26 e domenica 27 marzo ore 10:00-13:00 (ultimo ingresso 12:00) e ore 15:00-18:00 (ultimo ingresso 17:00)

Modalità di prenotazione: prenotazione consigliata, visite in gruppi di 25 persone

Note: venerdì 25 marzo, in anteprima, Claudio Spadoni, noto e apprezzato storico dell’arte e curatore artistico, già direttore del Mar, ha presentato per le giornate FAI la Collezione d’Arte raccolta dall’Autorità Portuale conservata nel prestigioso palazzo che si affaccia sul Canale Candiano

Casa Matha, Ravenna: le memorie dell’antica società di pescatori

P.zza Andrea Costa, 3, Ravenna

In collaborazione con: Società degli Uomini della Casa Matha

Visite a cura di: curatore delle collezioni della Casa Matha Giovanni Fanti e studenti “Giovani Apprendisti Ciceroni” del Liceo Classico Dante Alighieri di Ravenna

Orari: sabato 26 e domenica 27 marzo ore 14:30-18:00 (ultimo ingresso 17:00)

Modalità di prenotazione: prenotazione consigliata, visite in gruppi di 20 persone Parco della Pace

Ravenna: L’arte contro la guerra

Via Marzabotto, 1, Ravenna

In collaborazione con: Comune di Ravenna

Visite a cura di: volontari del progetto “FAI Arte un Ponte fra Culture”

Orari: domenica 27 marzo visite in lingua ore 10:00 (russa), 10:30 (araba), 11:00 (ucraina), 11:30 (italiana)

Modalità di prenotazione: non prevista

 

Foto di Angelo Palmieri
Foto di Angelo Palmieri

 

Le visite si svolgeranno nel pieno rispetto delle normative anti Covid-19 vigenti, l’accesso è consentito alle sole persone in possesso di Green Pass Rafforzato ed è obbligatorio l’utilizzo di mascherine FFP2. Il Green Pass non è obbligatorio per i bambini al di sotto dei 12 anni e per i soggetti esenti in base a idonea certificazione medica.