DARSENA RAVENNA APPRODO COMUNE
Home DARE Live Scopri Collabora Adopera

Empaville Workshop: le sessioni del Gioco

Nell’ambito del percorso formativo “Coltiviamo competenze digitali per la Darsena reale”, verranno organizzati tre workshop rivolti ai cittadini e alle cittadine di Ravenna!

Empaville è un role playing game che simula un processo partecipativo in una città immaginaria. Il percorso formativo mira a sperimentare dal vivo processi di deliberazione e di decisione democratici che incentivano e promuovono la collaborazione tra i partecipanti piuttosto che la semplice competizione.

Nel corso di 3 incontri per ciascun workshop, i partecipanti sono chiamati a decidere insieme, politiche, interventi e/o iniziative per la città di Empaville, impersonificando cittadini immaginari, con l’obiettivo di elaborare il progetto più interessante per la città e ovviamente di farlo attraverso strumenti di e-democracy che facilitino il contatto diretto con le istituzioni. I partecipanti si sfidano in più sessioni parallele: giovani, imprenditori, bambini e anziani, supportati trasversalmente da tecnici comunali ed esperti del progetto DARE.

Empaville Workshop/1

Il gioco si articola in sessioni online distinte, estese nel tempo, dove i partecipanti si cimentano in un vero e proprio percorso di partecipazione nei panni di personaggi con caratteristiche e comportamenti propri, approfittando degli strumenti e delle tecniche che danno sostanza al gioco: dalla mappa virtuale, alle carte dove scoprire tutte le caratteristiche del proprio personaggio, sino alle carte da cui estrarre le sfide da accettare e portare avanti insieme agli altri partecipanti.

Sessione 01

Brainstorming, proposta e scelta delle idee (durata: 2 ore)

È la prima fase del percorso dove i partecipanti sono dei cittadini di una città immaginaria con il compito di discutere ed elaborare delle idee di miglioramento della propria città, grazie all’ausilio di strumenti informativi e di interazione digitale. Solo le idee più condivise tra tutte accedono alla fase successiva. In questa fase, detta di brainstorming, i partecipanti iniziano a conoscersi ed a prendere le misure della loro “nuova” città. Quest’ultima non è più soltanto una mappa da proiettare su una parete o poggiare su un tavolo, ma diventa un mondo parallelo dove i partecipanti “cittadini” possono entrarvi e navigare con il proprio avatar e, incontrandosi per le strade e nelle piazze o all’interno di edifici, parlare e discutere, come avviene nella vita reale.

Sessione 02

Progettazione delle idee (durata: 2 ore)

È la seconda fase del percorso dove i partecipanti sono chiamati questa volta a contribuire all’evoluzione delle idee più condivise trasformandoli in progetti che tengano ancora più conto dei molteplici punti di vista presenti in città e delle risorse disponibili. In questa fase intervengono anche i tecnici e gli esperti - funzionari comunali, ma nel nostro caso anche cittadini esperti in ambiti in cui non sempre l’amministrazione è coperta - per dare un supporto più incisivo e trasformare una semplice idea in un progetto con un costo e delle azioni definite.

Evento finale

Votazione finale dei progetti (durata: 2 ore)

È la terza e ultima fase del percorso, il tempo per la deliberazione è quasi terminato ed è arrivato il momento in cui la comunità è chiamata a valutare il lavoro svolto fino ad ora: attraverso un dibattito finale, lo strumento del voto e del crowdfunding, i cittadini sono chiamati a decidere. I cittadini sono chiamati non solo a stabilire il progetto più gradito, ma anche a dichiararlo con un contributo economico tramite il meccanismo del crowdfunding. Con la votazione finale da parte di tutta la comunità si certifica così il team di cittadini che con il proprio progetto più di tutti è stato in grado di costruire consapevolezza e raccogliere il consenso di tutta la comunità.